Un mantello per l'invisibilità magnetica

Il nuovo metamateriale è in grado di tenere un campo magnetico applicato al di fuori della regione protetta, senza disturbare il campo magnetico esterno

I metamateriali possiedono una particolare struttura a nanoscala che permette loro di manifestare proprietà del tutto differenti dai materiali presenti in natura; alcuni di essi, per esempio, possiedono un indice di rifrazione negativo cosa che permette loro di far scorrere lungo di essi la luce piuttosto rifletterla in direzione in direzione della fonte luminosa, così da agire come una sorta di mantello dell'invisibilità.
Ora un gruppo di ricercatori dell'Imperial College di Londra è riuscito a creare un metamateriale che si comporta in modo analogo nei confronti dei campi magnetici, che vengono fatti scorrere attorno alla regione protetta dal mantello dell'invisibilità magnetica.

Come spiegano in un articolo pubblicato su Nature Materials, Fridrik Magnus e colleghi hanno fabbricato il primo metamateriale non risonante che opera con onde luminose di frequenza zero, indirizzandosi in una direzione diversa da quella seguita dalla maggior parte degli studi sui metamateriali, che si focalizzano su frequenze elevate o dello spettro della luce visibile.

FONTE: http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Un_mantello_per_l_invisibilita_magnetica/1327025


About the Author