Tutti gli ufo del presidente: Bill Clinton svela i documenti sugli extraterrestri

Il Giornale Online
Dischi volanti, X-files e l’Area 51 nelle lettere e nelle telefonate di Clinton e del suo staff
Dai documenti raccolti nella biblioteca dell’ex presidente Bill Clinton forse non usciranno inconfessabili segreti di stato, ma qualche notizia curiosa per gli appassionati di ufo è garantita.
L’Archivio di stato, sollecitato da Clinton stesso, ha infatti reso disponibili per la consultazione diversi documenti e fotografie risalenti agli anni della presidenza, rispondendo a 14 delle decine di richieste di accesso agli archivi arrivate nelle scorse settimane: di queste, la maggior parte richiede informazioni sulla documentazione relativa agli oggetti volanti non identificati.

Che l’ex presidente fosse particolarmente interessato alla materia è cosa nota da tempo: la documentazione che testimonia di telefonate, riunioni o lettere in cui Bill Clinton si occupa di oggetti extraterrestri è infatti molto ricca. Particolarmente numerosi sono i documenti relativi alla corrispondenza fra l’ex presidente e la Project Starlight Coalition, un’associazione di ricercatori, scienziati, politici e semplici cittadini che promuove la ricerca sugli ufo e intende porre le basi per un eventuale futuro rapporto di pace con civiltà aliene.

Ma quella per gli oggetti extraterrestri era una passione condivisa anche da uno dei direttori dello staff di Clinton, John Podesta, fan della famosa serie tv “X-files”. Fra i documenti resi pubblici ci sono numerose e-mail inviate o ricevute da Podesta nel periodo 1998-1999, in cui si fa riferimento alle puntate del serial, a non meglio specificati oggetti volanti e anche all’Area 51, parte di una vasta zona militare divenuta famosa fra gli ufologi amanti delle teorie del complotto, secondo cui il governo americano avrebbe nascosto nella base i resti di un ufo e del suo equipaggio, precipitati a Roswell nel 1947.

Fonte: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=69&ID_articolo=535&ID_sezione=138&sezione=Anteprime%20dagli%20Usa

About the Author
Richard

La mia natura mi spinge a rispondere, fin dall'infanzia, a tante domande che la vita ci mette sotto gli occhi, una "complicazione" che ritengo missione fondamentale ed essenziale per realizzarci come singoli e come umanità su questo granello di polvere nell'Universo. Amo praticare lo sport e giocare ai videogames, magari con birra e patatine.