You Are Browsing ‘MISTERI’ Category

Relazione grafica fra Sindone e Gioconda di Leonardo da Vinci (Sintesi da una ricerca di Guglielmo Menegatti) La Sindone e La Gioconda contengono molti punti in comune tali da generare il sospetto che esse siano in realtà due parti separate di una sola opera. La Sindone e la Gioconda non solo contengono...

Caravaggio di Vincenzo Di Pietro Una delle figure più controverse della storia dell’arte pittorica antica è quella di Michelangelo Merisi, più comunemente...

”Questa scoperta mette in discussione – commenta l’antropologo Erik Trinkaus – l’intero scenario della distribuzione delle...

Eccezionali strutture megalitiche sono state scoperte recentemente in Russia, storia umana da riscrivere? Sul Monte Shoria nel sud della Siberia, alcuni...

di Carlo Morsiani (Relazione del III Meeting Internazionale di Ufologia dell’USAC 13-14-15 Ottobre 2000) Nella casistica ufologica si trovano numerosi...

di David Wilcock 13 gennaio 2013 Il Corpo Arcobaleno Esistono oltre 180000 casi documentati di persone passate al “Corpo Arcobaleno” solo in Tibet e in India. Questo fenomeno è arrivato fino ai giorni nostri. Come rivelo in The Source Field Investigations, è stato visto e studiato da Padre Tiso, un sacerdote cattolico e da membri dell'esercito cinese...

...

di Alessandro Bardi I tarocchi classici sono quelli di Marsiglia nell'edizione rinascimentale. Esistono pure dei mazzi quattrocenteschi appartenuti ai Visconti-Sforza e da essi ne sono nati molti altri. mTarot è un vocabolo dialettale francese che vuol dire “trionfi”. Son detti anche lame o naibi da naib. Nei secoli i tarocchi hanno dovuto subire l'arbitrio...

Una campagna di scavi ha permesso di riportare alla luce un'antica area portuale situata nei pressi delle famose piramidi di Giza. Il sito conserva le rovine di strutture per i marinai e caserme per le truppe militari, precedentemente ritenute essere il ricovero dei costruttori delle piramidi. Secondo i ricercatori, il porto era in uso mentre le piramidi venivano...

I Nodi sono quindi una modalità simbolica con la quale parlare dell’Otto e del sapere da esso custodito e poiché, come ormai saprete, penso di intendermi discretamente della materia, non ebbi nessuna difficoltà a rintracciarli in quasi tutte le opere Vinciane, fino a vederli trionfare nelle sue incisioni. In questo caso, per comprendere appieno la presenza dell’otto,...