Gli UFO sono attratti dagli Impianti Nucleari?

Il Giornale Online
di Donald A.Johnson, PhD
Sun River Research

Bow, NH
ufocat@cufos.org

In numerose occasioni, sono stati avvistati degli UFO sulle centrali nucleari o sopra centri di ricerca nucleare e siti di stoccaggio presso basi militari (1). Una buona percentuale di questi rapporti riguardano centri di produzione e ricerca governativa, come Los Alamos, Oak Ridge, Hanford AEC e Savannah River AEC. Molti di questi rapporti sono stati prodotti da scienziati e personale militare altamente qualificato, in possesso di nulla osta top-secret. In una serie di incidenti ben documentata del novembre 1975, delle luci notturne ed “elicotteri misteriosi” non identificati, hanno visitato un ampia gamma di basi e siti missilistici militari nel nord di questo paese. Tra il 27 ottobre e il 10 novembre, molti rapporti sugli UFO in siti di stoccaggio di armi nucleari, sono stati ripetutamente effettuati alla Loring AFB nel Maine, alla Wurtsmith AFB nel Michigan, alle basi aeronautiche di Grand Forks e Minot nel Nord Dakota e alla Malmstrom AFB nel Montana. Sono decollati degli intercettori F-106 dalla base di Malmstrom in risposta alle multiple segnalazioni di UFO nelle vicinanze di siti missilistici nelle aree di Moore, Harlowton, Lewistown e altri attorno alla base. (2) Una simile raffica di incursioni è avvenuta nel dicembre 1948 (Los Alamos), nel dicembre 1950 (Oak Ridge), nel luglio 1952 (Hanford AEC, Savannah River AEC e Los Alamos), nell'agosto 1965 (Warren AFB vicino a Cheyenne, WY), nel marzo 1967 (Minot AFB, Malmstrom AFB e Los Alamos), nell'agosto 1968 (Ellsworth AFB in Sud Dakota), nell'agosto 1980 (Warren AFB, Sandia Labs e Kirtland AFB, NM), nel dicembre 1980 (Benwaters RAFB, Suffolk, Inghilterra) e nell'ottobre 1991 (Chernobyl, Ucraina e presso la Arkhangel Missile Base, Russia).

Queste segnalazioni hanno portato alcuni a ipotizzare che le intelligenze a controllo degli UFO siano interessate alle armi e all'energia nucleare. Una caratteristica di questi rapporti che suggerisce un legame diretto, riguarda i raggi luminosi o energetici, inviati sui materiali nucleari (3). Diverse testimonianze indipendenti affermano che gli UFO avrebbero emesso raggi luminosi sui bunker di stoccaggio e i silos missilistici, forse penetrando sotto la superficie (4) (5). Inoltre ci sono voci non confermate, da parte di uomini di truppa, relative all'alterazione della telemetria delle armi o alla loro inoperatività seguente agli eventi (6) (7). Alcuni ricercatori hanno suggerito che gli occupanti degli UFO siano molto preoccupati della sicurezza dell'energia nucleare e della proliferazione di armi nucleari sul pianeta e quindi stiano cercando di controllare tali siti. Durante il disastro nucleare della centrale di Chernobyl del 26 aprile 1986, dei tecnici hanno riportato l'avvistamento di una sfera fiammeggiante, dal colore simile all'ottone, a circa 1000 piedi dal reattore 4 danneggiato, durante l'incendio, circa 3 ore dopo l'esplosione iniziale. L'ufo ha emesso due raggi rossi luminosi diretti al reattore. Rimase sospeso sull'area per circa tre minuti, quindi i raggi si sono fermati e l'UFO è volato lentamente verso nordovest. I livelli di radiazione precedenti alla comparsa dell'UFO erano a 3000 milliroentgens/ora e in seguito le letture mostrarono 800 milliroentgens/ora. Apparentemente l'UFO avrebbe abbassato il livello di radioattività (8).

Esiste qualche evidenza statistica indicante l'interesse verso i siti nucleari? Abbiamo cercato di applicare tecniche di epidemiologia all'evidenza accumulata dalla seconda guerra mondiale. La tabella 1 seguente, è stata sviluppata dal database UFOCAT 2002. Mette a confronto 164 contee degli stati uniti con impianti nucleari, con un gruppo di controllo delle 164 contee usa senza impianti nucleari. Un impianto nucleare può essere un piccolo impianto per l'energia nucleare come quello a Vermont Yankee nella Contea Windham, Vermont o un impianto di produzione come quello a Rocky Flats nella Contea Jefferson, Colorado o ancora, una base per sottomarini nucleari come la Bangor Naval Base della Contea Kitsap, Washington. Le contee del gruppo di controllo sono state selezionate sulla base della corrispondenza più vicina in popolazione, cercando anche la corrispondenza di regione (nordest, midwest, sud, montagna, cosa ovest) con la contea che possiede l'impianto e cercando di escludere le contee del gruppo di controllo con basi militari, che hanno ospitato contemporaneamente armi nucleari. I risultati suggeriscono una importante associazione tra la presenza di una struttura nucleare e le frequenze di avvistamenti UFO e incontri ravvicinati (CE). Questa associazione tende ad incrementare in quelle contee con popolazioni inferiori, quindi i risultati sono ulteriormente stratificati da cinque categorie:

a) contee con popolazioni oltre 500.000 abitanti;
b) contee con popolazioni tra 225000 e 500000 abitanti;
c) contee con popolazioni tra 101000 e 225000 abitanti;
d) contee con popolazioni tra 50000 e 101000 abitanti e;
e) contee con popolazioni sotto i 50000 abitanti.


Per le contee usa con popolazioni tra 50000 e 101000, la frequenza di avvistamenti UFO arriva al picco di 37.03 per 100000 abitanti nelle contee con impianti nucleari e questa frequenza è superiore di 2.61 volte rispetto alle contee simili, ma senza impianti nucleari. In generale, la frequenza di avvistamenti UFO è di 13.84 per contee con siti nucleari e 9.59 per contee senza siti nucleari, per un rischio relativo di 1.44. In altre parole, è più probabile di 1.44 volte che avvengano in queste contee. Riguardo gli incontri ravvicinati, la frequenza è di 2.58 per 100000, rispetto a 1.79 per 100000 nelle contee senza siti nucleari, per un rischio relativo di 1.44. Novantadue delle contee con siti nucleari sono considerate “punti caldi” per gli UFO, in seguito a quattro o più incontri ravvicinati, mentre solo 70 delle contee senza siti nucleari sono ritenute “punto caldo”. La risposta al “se gli ufo siano attratti dagli impianti nucleari” sembra essere “sì”. Calcoliamo un eccesso di 3051 rapporti sugli UFO nelle contee con siti nucleari, rispetto a quanto predetto in base alle contee non nucleari. Per gli incontri ravvicinati, abbiamo un eccesso di 568 incontri rispetto a quanto atteso in base ad altre dinamiche di contatto UFO. In uno studio precedente, tramite dati usa, anche l'istruzione risulta positivamente correlata alle segnalazioni di UFO. Quelle contee con maggior popolazione avente un livello superiore d'istruzione, producono un maggior numero di segnalazioni. (9) Quindi è importante controllare se ci sia un notevole sbilanciamento nel livello educativo tra le contee con e senza siti nucleari, selezionate per questo studio.

Dai dati del censimento usa del 1960, la percentuale media degli adulti (oltre i 25 anni) in possesso di diploma superiore nelle 164 contee con siti nucleari, era del 43.7%. Questo si confronta con una frequenza del 38.9% per le 164 contee non nucleari. In generale, si può affermare che le strutture nucleari tendono a richiamare una forza lavoro più istruita e questo fatto può spiegare la piccola differenza tra i due gruppi. Sembra dubbio che questa piccola differenza nel livello d'istruzione possa spiegare tutto l'eccesso nelle segnalazioni e nei contatti UFO. Quindi restiamo con una scoperta un pò inquietante. Apparentemente i rapporti UFO avvengono più frequentemente in vicinanza di siti nucleari. Le motivazioni delle intelligenze dietro l'attività UFO, assumendo che gli UFO siano controllati intelligentemente, non sono ben conosciute e dovremmo preoccuparcene. Data la lunga storia delle incursioni UFO presso impianti nucleari estremamente controllati e dato che gli eventi dell'11 settembre 2001 hanno attirato l'attenzione sulla vulnerabilità delle centrali nucleari agli atti terroristici, le agenzie per la sicurezza nazionale dovrebbero reindirizzare l'attenzione alla problematica degli UFO che entrano in zona aerea ristretta sopra impianti nucleari. Non importa quanto possano essere benigni i motivi degli occupanti degli UFO, fossi il nuovo Direttore della Homeland Security, farei sicuramente attenzione a questa materia.

[1] Il database UFOCAT 2002 contiene 289 rapporti presso siti codificati come “Missilistici” o “Nucleari”. Questi rapporti partono dal marzo 1944, un incontro aereo vicino a Yakima, Washington, non lontano dall'enorme impianto di produzione di plutonio della seconda guerra mondiale, a Hanford, fino ad un altro incontro aereo nell'ottobre 2001 sopra una centrale nucleare a Kent, Inghilterra. Almeno 52 di questi casi sono rapporti di incontri ravvicinati.

[2] Fund for UFO Research (1985). Documenti governativi riguardanti sorvoli di basi militari nel 1975, pag. 98-100.

[3] Gestin, Pierre (1973). Phenomena Spatiaux, luglio 1973, p. 26 (Loqueffret, France, February 1961).

[4] Gross, Loren (1982). UFOs: A History 1950: Aprile – luglio. Fremont, CA: Autore, p. 34 (Dugway Proving Grounds, UT, 25 aprile, 1950).

[5] Hall, Richard H. (2001). The UFO Evidence Volume II: A thirty-year report. Lanham, MD: Scarecrow Press (Bentwaters AFB, 27 dicembre, 1980)

[6] Keyhoe, Donald E (1973). Aliens from Space: The real story of Unidentified Flying Objects. Garden City, NY: Doubleday, pag. 10-11 (Minot AFB, 5 marzo, 1967).

[7] Hall, Richard H (2001). The UFO Evidence Volume II: A thirty-year report. Lanham, MD: Scarecrow Press, pag. 333 (Malmstrom AFB, 16 marzo, 1967).

[8] Stonewell, Paul (1998). The Soviet UFO Files. New York: Quadrillion Publishing, pag. 68-69.

[9] Saunders, David R. (1972). Some new lines for UFO research. MUFON 1972 Conference Proceedings, 17 Giugno, 1972, pag. 139-145.

Fonte: http://www.cufon.org/contributors/DJ/Do%20Nuclear%20Facilities%20Attract%20UFOs.htm

About the Author
Richard