David Wilcock: Una Nuova Terra ? (..alcune conferme sul contenuto del libro "La Legge dell'Uno")

Il Giornale Online

Quando è sincronicità o parte di una “rivelazione”, le ultime news possono aiutare ad affrontare la realtà della vita ET. Ecco la prospettiva fulminante degli insider!

E' TUTTA QUESTIONE DI EQUILIBRIO

Tra le sparate della Virginia Tech e la conoscenza diffusa della sparizione di piu' del 70% di api da miele, che si puo' trasfomare nella diminuzione di frutta quest'anno e nel futuro, è stato un periodo brutto. Comunque, un' altra scoperta porta speranza alle persone.

Per me, queste non sono state rivelazioni sorprendenti, ma solo perchè conosco e accetto la realtà di altri pianeti abitati da molto tempo. Se qua vi bloccate e leggete questo articolo, potreste trovarvi a lottare con nuovi concetti di vita su altri mondi!

LA VITA ESISTE SU ALTRI PIANETI CON UNA PROBABILITA IPOTIZZABILE DEL 1000%

Cio' che trovo affascinante in questo articolo è che la scoperta ha incrementato le possibilità in gioco, rendendole 10 volte maggiori (1000%), per coloro che scommetto sul fatto che sia sciocco, che la vita si possa trovare su altri pianeti!

Questo è l'articolo principale, riportato sulla prima pagina del Drudge, dal Daily Mail inglese. Tenete a mente che questo è uno dei primi pianeti simili alla Terra come dimensioni che abbiamo scoperto e rivela una sorprendente somiglianza anche nel clima!

Piuttosto che essere una scoperta spettacolare, puo' invece essere tipico per cio' che ci aspettiamo. L' articolo di per sè dice che “pianeti come la Terra possono essere estremamente comuni nell'Universo,” in una delle sezioni che abbiamo messo in grassetto:

link all' articolo originale: http://www.dailymail.co.uk/pages/live/articles/technology/technology.html?in_article_id=450467&in_page_id=1965

Trovata a 20 anni luce di distanza: la Nuova Terra – Ultimo aggiornamento alle 13:24 del 25 Aprile 2007

Ha lo stesso clima della Terra, oltre all' acqua e alla gravità. Un nuovo pianeta scoperto è la piu' grande evidenza che la vita, come noi, possa esistere la fuori. Sopra un calmo e scuro oceano, un gonfio sole rosso si alza nel cielo, dieci volte la dimensione del nostro Sole visto dalla Terra. Piccole onde …

Questa è la scena, o puo' essere la scena, su come possa essere stato scoperto il piu' straordinario pianeta dagli astronomi: il primo vero pianeta come la Terra scoperto fuori dal Sistema Solare.

La scoperta è stata annunciata oggi da un team di astronomi europei, usando un telescopio a La Silla nelle Ande del Cile. Ha forzato gli allibratori a rivedere le scommesse sull'esistenza di vita aliena. Il pianeta simile alla Terra che puo' essere coperto da oceani e puo' supportare la vita è lontano 20.5 anni luce e ha la giusta temperatura per permettere acqua liquida sulla sua superficie.

Questa notevole scoperta sembra confermare i sospetti di molti astronomi che l'universo sia disseminato di mondi come la Terra.

Non sappiamo ancora molto su questo pianeta, ma gli scienziati credono che possa essere il miglior candidato per supportare vita extraterrestre. Il nuovo pianeta, che orbita attorno una piccola stella rossa chiamata Gliese 581, è circa una volta e mezzo il diametro della Terra.
Probabilmente ha una sostanziosa atmosfera e puo' essere coperto da molta acqua, necessaria per l' evoluzione della vita e, piu' importante, le temperature sono molto simili a quelle nel nostro mondo.

E' il primo esopianeta (un pianeta che orbita attorno una stella oltre a quelli del nostro Sole) che ha tutto simile alla nostra Terra. Dei 220 e piu' esopianeti trovati, la maggioranza hanno dimensioni troppo grandi, sono fatti di gas piuttosto che materiale solido, sono troppo caldi o troppo freddi per sopravvivere.

“Nella mappa del tesoro dell' Universo, si è tentati a marcare questo pianeta con una “X”, dice Xavier Delfosse, uno degli scienziati che ha scoperto il pianeta. “Data la sua temperatura e relativa prossimità, questo pianetà potrà essere molto probabilmente un obiettivo molto importante delle future missioni spaziali dedicate alla ricerca di vita extraterrestre.”

Gliese 581 è tra le stelle piu' vicine a noi, giusto 20.5 anni luce di distanza (circa 120 miliardi di miglia) nella costellazione di Libra. E' così flebile che puo'essere vista solo con un buon telescopio.

Dato che tutti i pianeti sono relativamente così piccoli e la luce che emanano così flebile rispetto al sole, trovare esopianeti è estremamente difficile se non sono enormi. Quelli rilevati da molto sono in maggioranza enormi, palle di gas come Giove che certamente non possono servire alla vita.

Questo nuovo pianeta, conosciuto dall'inizio come Gliese 581c, è ridotto a confronto, essendo circa 12000 miglia da polo a polo (la Terra è poco sotto le 8000 miglia). Ha una massa cinque volte quella della Terra, probabilmente fatto dello stesso tipo di roccia che compone il nostro mondo e con sufficente gravità da mantenere una sostanziosa atmosfera.

Gli astrobiologi, scienziati che studiano la possibilità di vita aliena, si riferiscono ad un clima conosciuto come Zona Goldilocks, dove non è così freddo che l' acqua ghiaccia e non così caldo che bolle, ma dove puo' restare liquida sulla superficie del pianeta. Nel nostro sistema solare, solo un pianeta, la Terra, si trova nella Zona Goldilocks. Venere è troppo caldo e Marte è troppo freddo. Questo nuovo pianeta si trova a metà della zona, con temperature medie stimate tra zero e 40°C (32-102f). Sono possibili laghi, fiumi e oceani.

Non è chiaro di cosa sia fatto questo pianeta. Se fosse roccia, come sulla Terra, allora la sua superficie puo' essere di terra o di una combinazione di terra e oceano. Altra possibilità è che Gliese 581c si sia formato principalmente da ghiaccio da lontano (è una sostanza molto comune nell' Universo) e si sia mosso nell' orbita dove si trova ora.

Nel qual caso la sua intera superficie si sarà fusa per formare un pianeta gigante di oceani senza terra, a parte forse poche isolette di roccia o iceberg. La gravità in superficie è probabilmente due volte quella della Terra e l' atmosfera puo' essere simile alla nostra.

Sebbene il nuovo pianeta sia di per sè molto simile alla Terra, il suo sistema solare è piu' alieno di quanto immaginiamo. La stella al centro, Gliese 581, è piccola e fioca, solo circa un terzo della dimensione del nostro Sole e circa 50 volte piu' freddo. I due altri pianeti sono enormi, Gliese 581b e d sono grandi quanto Nettuno (non c' è “a”, per non fare confusione con la stella stessa).

Il pianeta simile alla Terra orbita il suo sole ad una distanza di soli 6 milioni di miglia circa (il nostro Sole è lontano 93 milioni di miglia), viaggiando così forte che il suo “anno” è di soli 13 giorni dei nostri.

La stella dominerebbe la vista dalla superficie, una enorme palla rossa di fuoco che dev' essere una visione spettacolare. E' difficile ipotizzare quale, se esiste, vita ci sia sul pianeta. Se c' è vita deve resistere all'alta gravità e alle radiazioni solari dal suo sole.

Dato che Gliese 581c è abitabile non significa che sia inabitato, ma sappiamo che il suo sole è una stella antica, infatti, è una delle stelle piu' vecchie nella galassia ed estremamente stabile. Se c'è vita, deve avere diversi miliardi di anni di evoluzione.

Questo rende tale pianeta un obiettivo primario nella ricerca di vita. In accordo con Seth Shostak, dell'Istituto per la Ricerca di Intelligenza Extraterrestre della California, il sistema Gliese è ora un obiettivo per la ricerca radio. “Veramente abbiamo già cercato prima su questo sistema ma solo per pochi minuti. Non abbiamo ricevuto nulla, ma dobbiamo cercare di nuovo”.

Per il 2020 almeno un telescopio dovrebbe essere in orbita, con la possibilità di rilevare segnali di vita su pianeti orbitanti stelle vicine. Se venissero trovati ossigeno o metano (definibili gas biologici) nell' atmosfera di Gliese 581c, sarebbe una buona evidenza per la presenza di vita. Il Dr. Malcom Fridlund, uno scienziati dell' Agenzia Spaziale Europea, ha detto che la scoperta di Gliese 581c è stata “un passo importante” sulla strada della ricerca di vita.

“Se questo è un pianeta roccioso, è molto facile che abbia acqua liquida sulla sua superficie, che significa ci possa essere anche vita.”

La vera importanza non è tanto la scoperta del pianeta, ma il fatto che dimostra che pianeti come la Terra sono probabilmente estremamente comuni nell' Universo. Ci sono 200 miliardi di stelle nella nostra sola galassia e mostri astronomi credono che la maggioranza di stelle abbia dei pianeti.

Il fatto che quasi appena dopo aver costruito un telescopio in grado di rilevare piccoli pianeti simili alla Terra, uno è stato trovato proprio nella stanza accanto del nostro cosmo, mostrando che statisticamente, ci sono probabilmente miliardi di Terre la fuori. Come ha detto Seth Shostak: “Non abbiamo mai trovato prima di ora pianeti vicini all'essere simili alla Terra. Stiamo scoprendo che la Terra non è così inusuale tra i tanti pianeti.”

Ma queste Terre aliene sono ospitali alla vita?
Nessuno lo sa. Non capiamo come la vita è iniziata sul nostro mondo, lasciamo perdere come possa iniziare altrove. Potrebbero esserci insetti e batteri la fuori e solo pochi mondi con cio' che possiamo riconoscere come piante e animali. O, certamente, potrebbe esserci il nulla.

L'Istituto per la Ricerca dell'Intelligenza Extraterrestre usa radio telescopi per tentare di rilevare messaggi inviati da civilizzazioni aliene. Cosa interessante, Gliese 581c è così vicino alla Terra che se i suoi ipotetici abitanti avessero solo il nostro livello di tecnologia, potrebbero rilevare alcuni dei nostri segnali radio, come quelli emanati dai potenti trasmettitori militari. Cosa accadrebbe se noi ricevessimo segnali non chiari.

“C' è un protocollo, rinchiuso negli Stati Uniti,” dice il Dr. Shostak. “Dovrebbe essere avvisato prima il Presidente, dopo che il segnale sia stato confermato da altri osservatori. Ma non potremmo tenere segreta una tale scoperta.”

E' possibile che oggi siamo piu' vicini che mai a trovare vita fra le stelle.

DWilcock: Notate come il “gioco” sia stato impostato per qualche tipo di rivelazione della vita ET. Chiaramente, tutto questo è uno show per il pubblico. Il mio contatto (black-ops) “Daniel” ha rivelato che il DNA ha un' unica armonica che puo' essere rilevata, assumo che sia una energia piu' in termini di “campi di torsione” che elettromagnetica, e quando gli insiders hanno acceso i loro rivelatori nel Cosmo, hanno intercettato un'ampia varietà di DNA, molto piu' di quanto immaginassero.

Una delle tracce piu' vicine, stando alle parole di Daniel, è stato su Giove e il suo satellite Io. Apparentemente abbiamo circa il 100% dell' accordo sul fatto che ci sia vita organica in qualche forma (piu' che organismi monocellulari) su Io.

L' aspetto piu' importante di questo articolo è che aiuta a rompere il condizionamento di quelli che ancora non credono che la vita possa non essersi evoluta su altri pianeti. Noi stiamo vedendo i passaggi per un “rilascio pianificato di informazione”, il cosiddetto piano PRI.

Continuiamo:

William Hill ha detto che ha accorciato le prove per dimostrare l'esistenza di intelligenza extraterrestre da 1000 a 1 fino a 100 a 1. Il portavoce Graham Sharpe ha detto: “Sentiamo che dobbiamo reagire alla news che è stato scoperto un pianeta simile alla Terra e che puo' supportare vita intelligente, dopo tutto, non sappiamo di sicuro se la vita intelligente extraterrestre sia stata già scoperta.”

Il nuovo pianeta, ancora senza nome, è a 20.5 anni luce e orbita attorno ad una stella chiamata Gliese 581.

QUESTO ARTICOLO E' UN REGALO DELLA “RESISTENZA” ?

Notate come finisce l' articolo, nella penultima frase, con una sorprendente ammissione, ” non sappiamo di sicuro se la vita extraterrestre intelligente non sia stata già scoperta.”

Molta gente realizza, ad un certo livello, cosa sta accadendo qua, ma piu' mantengono che l'idea della presenza extraterrestre sia fantasia, piu' continueranno col passare del tempo. Molta gente ha aspettato per un annuncio “ufficiale” e non ne sarebbe convinta in altro modo.
Cio' che stiamo vedendo qua è una mossa della fazione interna che RESISTE al Nuovo Ordine Mondiale. Sembra si voglia mantenere la paura tra le persone in Occidente per quelle dell' Asia e voci come Leo Zagami hanno ripetuto che la guerra con la Cina è stata pianificata come parte del gioco finale.

Come ho scritto prima nella serie di articoli “Revealing”, il Nuovo Ordine Mondiale sembra aver represso le informazioni sugli UFO, per il semplice fatto che si credono Dio sulla Terra e vogliono essere creduti tali dall'umanità. Non vogliono certo la competizione da fuori, che sembra avere piu' potere di loro.

Comunque, da una prospettiva piu' alta, tutta la politica sul nostro pianeta è come un gioco per bambini. L'elite negativa non ha il permesso di fare piu' di cio' a cui li invitiamo, tramite il libero arbitrio collettivo. La loro influenza non si muoverà verso lo scenario estremo che attendono, perchè sul pianeta non siamo davvero negativi. Il problema è che siamo confusi e nemmeno positivi.

Se fossimo piu' negativi, avremmo già visto un piu' ampio successo a nome del Nuovo Ordine Mondiale, ma il semplice fatto è che non sono stati capaci di controllare le cose oltre un certo punto. Se l'ufficiale rivelazione e riconoscimento della presenza extraterrestre accadrebbe, abbatterebbe pesantemente la loro credibilità e questo è il motivo per cui gli insiders si stanno facendo avanti per testimoniare.

Chiaramente, la comunità reagirebbe al massimo e questo articolo, rilasciato dalla Associated Press in America, cerca un approccio misurato alla storia rispetto il sensazionale articolo del Daily Mail che abbiamo letto:

http://apnews.myway.com/article/20070424/D8ON8OSG0.html

(ndr.link non funzionante, vedere qua http://abcnews.go.com/Technology/wireStory?id=3074756 )

CITAZIONE SULLA LEGGE DELL' UNO SU ALTRI PIANETI

Ora arriviamo alla parte divertente. Come ho scritto spesso su questo sito, ci sono migliaia di punti nella serie della Legge dell' Uno, molti dei quali generati nel 1981 e finiti completamente nel 1984. Ho iniziato a ricercare pesantemente su UFO e metafisica alla fine del 1993, iniziando con Richard C. Hoagland e il suo libro “I Monumenti di Marte” e ho digerito 500 titoli fino al gennaio 1996.

Fino a qua, non avevo idea che tutti questi punti che avevo compilato potessero davvero esistere, sotto un tetto, in qualcosa prodotto 15 anni prima!

(Ho studiato psicologia al college. Molto dei miei corsi non richiedeva compiti a casa o studio, prendevo molte annotazioni in classe e ho vissuto in un campus tutti i quattro anni del college, così lavoravo solo 3 ore e mezza al giorno. Questo mi lasciava molto tempo per cercare su UFO e metafisica mentre il governo e la famiglia mi pagavano la scuola grazie a sussidi e prestiti. Così ho potuto leggere 500 libri di metafisica entro il 1996.)

Quando iniziai a leggere le Serie dell' Uno nel 1996, iniziavo già a costruire il “grande progetto” nella mia mente. Fino a quel momento ignoravo quasi completamente ogni materiale “canalizzato”, con la sola eccezione del materiale del Dr. Norma Milanovich “We The Arcturians” (Noi Gli Arcturiani), che sembrava essere potenzialmente plausibile.

Quando ho trovato il materiale sulla Legge dell'Uno, ho realizzato che vari punti raccolti nella mia ricerca arrivavano da tutti i posti. Il “modello cosmico” che ho assemblato non era solo già presente nei quattro volumi, ma era molto piu' sviluppato di quanto avessi mai visto prima.

E' stato facile (per me) mettere assieme il modello fisico della Legge dell'Uno, molti dei pezzi nella serie erano cose che avevo già visto prima. Piu' ricerche facevo e piu' correlazioni trovavo. Cio' che è stato piu' difficile è capire e applicare gli insegnamenti filosofici sull' illuminazione personale e l' Ascensione alla mia vita. Questo è ancora sotto studio ogni giorno e continuerà quando tornero' alla Second Parte di “Trascending Grief” (Dolore Trascendente).

64 MILIONI DI STELLE HANNO PIANETI CHE LE ORBITANO NELLA NOSTRA GALASSIA

Comunque, per il momento date un occhio ad alcune citazione della Legge dell' Uno che riguarda la vita su altri pianeti nella galassia. Ancora una volta, possiamo vedere come le affermazioni nella Legge dell' Uno iniziano ad avere nuovamente supporto dalle nostre informazioni scientifiche ufficiali. In questo caso, le affermazioni nella Legge dell'Uno vanno oltre cio' che abbiamo scoperto, ma l' articolo di oggi fa un passo nello stabilire la validità di tali affermazioni:

http://wiki.lawofone.info/index.php/Ra_Session_71 (ndr. vedere http://www.stazioneceleste.it/ra.htm )

Ra: ..La percentuale di pianeti abitati (nella nostra galassia) è circa 10%
Interrogatore: Che percentuale di stelle hanno un sistema planetario, circa ?
Ra: Sono Ra. Questa è una informazione non importante, ma innocua. Approssimativamente il 32% delle stelle hanno pianeti come li conosci, mentre un altro 6% hanno una sorta di materiale raggruppato che a certe densità puo' essere abitabile. Interrogatore: Bene, questo mi dice che circa il 3% di tutte le stelle ha pianeti abitati, che da, potrei dire, una idea incredibile del numero di entità e che questo processo, quindi sia, come hai detto, assumo che questo processo sia in effetti in evoluzione nell' universo conosciuto, questo processo di evoluzione puo' essere trovato nell' universo.

Come vediamo in questa citazione, il 32% delle stelle nella nostra galassia ha dei pianeti. Se usiamo la stima convenzionale di 200 milioni di stelle nella nostra galassia, significa che ci sono 64 milioni di stelle che hanno pianeti attorno ad esse. Non dimenticate che di queste 64 milioni di stelle, alcune possono avere piu' di un pianeta abitato.

67 MILIONI DI PIANETI ABITATI

Mentre avanziamo da qua, questo argomento è ripreso nella Sessione 16…benchè la precedente citazione non sia stata chiesta fino alla Sessione 71. Nella precedente citazione, abbiamo sentito che il 10% di tutti i pianeti nella nostra galassia sono abitati e possiamo assumere che in questo caso, Ra si stesse riferendo alla vita animale, ad esseri come noi ed esseri ad un livello piu' alto di noi.

Nella prossima citazione, la percentuale raddoppia da 10 a 20%, o “un quinto”, quando includiamo “TUTTE le dimensioni di coscienza o densità della consapevolezza”, che puo' includere “prima-densità”, che necessita, per definizione, che il pianeta abbia acqua liquida su di esso. La prima densità è definita “terra, aria, fuoco e acqua”:

http://wiki.lawofone.info/index.php/Ra_Session_16

Interrogatore: quanti pianeti abitati ci sono nella nostra galassia?
Ra: Io sono Ra. Stiamo assumendo che tu intanda tutte le dimensioni della coscienza o densità di consapevolezza in questa domanda. Approssimativamente un quinto di tutte le entità planetarie contengono consapevolezza di una o piu' densità. Alcune sfere planetarie sono ospitali solo per certe densità. La tua sfera planetaria è ora ospitale a livelli o densità uno, due, tre, e quattro.

Interrogatore: All'incirca quanti pianeti locali in questa galassia di stelle in cui siamo, sono a conoscenza della densità ?
Ra: Io sono Ra. Approssimativamente sei sette o o o, o o o (67 milioni).

Se i nostri scienziati sono abbastanza corretti sul fatto che ci siano 200 milioni di stelle in questa galassia, la precedente citazione suggerisce che ci siano 64 milioni di stelle con pianeti orbitanti. Ora vediamo che ci sono 67 milioni di pianeti in totale nella nostra galassia. Questo dovrebbe implicare che molte stelle con pianeti hanno solo un pianeta principale orbitante. In effetti, questo è coerente con cio' che i nostri scienziati hanno scoperto nella loro ricerca di pianeti fuori dal nostro Sistema Solare.

Ora muoviamoci. Ci è stato dato un numero preciso di 67 milioni, la prossima domanda di Don Elkins ci permette di discernere quanti pianeti abbiano esseri come noi o piu' evoluti:
Interrogatore: Puoi dirmi quale percentuale di questi siano di terza, quarta, quinta, sesta, ecc.., densità ?
Ra: Io sono Ra.

- Una percentuale del 17% per la prima densità, (11.390.000)
- Una percentuale del 20% per la seconda densità (13.400.000)
- Una percentuale del 27% per la terza densità (18.090.000)
- Una percentuale del 16% per la quarta densità (10.720.000)
- Una percentuale del 6% per la quinta densità (4.020.000)
L' altra informazione dev' essere rifiutata.

Pensateci…questo significa che ci sono letteralmente 18 MILIONI e novantamila diversi pianeti nella nostra Galassia con esseri umani come i terrestri su di essi, proprio ora!
Altrove è stato affermato che tutti i pianeti abitati nella nostra Galassia hanno esseri che evolvono in un corpo simile a quello umano, è uno schema che la nostra Galassia ha creato. Quando considerate, quindi, che ci sono MILIARDI di galassie nel Cosmo, le implicazioni sono davvero sbalorditive.

Visto che certe scoperte sono così necessarie e universali quando si ha un corpo umano, per bisogni e desideri, gli esseri che abitano ognuno di questi 18 miliardi di pianeti, probabilmente avrà:

- scarpe coi lacci
- calzini e intimo,
- pantaloni e magliette,
- giacca con cravatta, bottoni, zip o simil Velcro
- cappello, sciarpa e guanti per il freddo,
- occhiali per la vista, tenuti sul naso e sopra le orecchie,
- orecchini e altri piercing,
- collane, anelli, braccialetti da polso e caviglia,
- trucco per viso e corpo da uomo e donna,
- strumenti da percussione,
- strumenti a corda come la chitarra,
- strumenti come il corno,
- strumenti a fiato come il flauto,
- canzoni in scala maggiore e minore (armoniche standard universali),
- veicoli a ruota e strade,
- coltelli e lance,
- arco e frecce,
- costruzioni e strutture fatte di pietra e metallo,
- quadri a colori,
- sculture,
- linguaggio scritto,
- libri stampati,
- filosofi e insegnanti spirituali,
- una varietà di stili di danza,
- una varietà di frutti, vegetali e cereali,
- pane, paste e dolci,
- pesci e animali da terra per cibarsi,
- vegetariani, vegani e carnivori,
- storici e moderni contatti con ET ad un certo livello,
- tecnologie uguali o migliori delle nostre vicino alla fine di ogni ciclo.

LA CONFEDERAZIONE: 53 CIVILIZZAZIONI POSITIVE CI VISITANO
Ora che abbiamo l'idea che ci possano essere ben 18 milioni di mondi come il nostro la fuori, possibilmente con ben piu' similarità di quanto potremmo credere, la prossima domanda è: quante civiltà hanno progredito OLTRE il livello di terza densità e ci hanno visitato? La risposta è data nella Sessione 6 della Legge dell' Uno:

http://wiki.lawofone.info/index.php/Ra_Session_6

Interrogatore: ci sono UFO che ci visitano al momento e provenienti da altri pianeti, hai questa conoscenza?
Ra: Io sono uno dei membri della Confederazione dei Pianeti in Servizio all' Infinito Creatore. Ci sono approssimativamente 53 civilizzazioni, che comprendono 500 complessi di coscienza planetaria nella Confederazione.

Questa Confederazione contiene quelli dal tuo stesso pianeta che hanno raggiunto dimensioni oltre la terza. Contiene entità planetarie nel tuo sistema solare e contiene entità planetarie da altre galassie. E' una vera Confederazione nella quale i membri non si assomigliano, ma sono alleati in servizio e accordo alla Legge dell'Uno.

Interrogatore: alcuni di loro vengono qua in questo tempo usando navi spaziali? Negli scorsi 30 anni?
Ra: Io sono Ra. Dobbiamo affermare che questa informazione non è importante. Se vorrete capirlo, sentiamo che l' informazione puo' essere offerta. La Legge dell' Uno è cio' che siamo qua ad esprimere. Comunque, parleremo di questo argomento.

Ogni entità planetaria che desidera apparire nella vostra distorsione spazio/tempo tridimensionale necessita del permesso per rompere la quarantena, per come potreste chiamarla, e quindi apparire alle vostre persone. La ragione e proposito per questa apparizione è compresa e quindi accettata o negata. Ci sono state anche 15 entità della Confederazione nei tuoi cieli allo stesso momento; le altre sono disponibili tramite pensiero.

Al presente (estate 1981) ce ne sono 7 che operano con navi nella vostra densità. Il loro propositi sono molto semplici: permettere alle entità del vostro pianeta di divenire consapevoli dell'infinito, che è spesso espresso al meglio dal non uniforme come il misterioso o sconosciuto.

Tenete in mente che la “Confederazione” come qua definita, è responsabile solo per una piccola area della nostra Galassia e questo spiega perchè vengono dati così tanti mondi abitati rispetto al numero di entità nella Confederazione. La serie della Legge dell' Uno appoggia anche molto del materiale di George Hunt Williamson come genuino e in questo materiale è chiaramente affermato che ci sono 6 civilizzazioni negative che si sono raggruppate formando l'Impero di Orione, al quale il materiale di Williamson si è riferito come “I 6 Non Santi”. La maggioranza dei Sei ha anche cercato di immischiarsi con la Terra ad un certo punto.

Questo ci lascia con un totale di 59 specie ET che hanno persino visitato, o visiteranno la Terra, dalla prospettiva della Legge dell' Uno del 1981.

Gli insider al piu' alto livello dei progetti segreti del nostro governo dovrebbero essere a conoscenza di molte, se non tutte le 59 razze, se cio' che dice la Legge dell'Uno è vera.

IL SGT.CLIFFORD STONE: THE “HEINZ 57″

Molti anni dopo, il Sgt. Clifford Stone ha parlato di una stessa figura, 57 differenti razze di cui gli insider sono a conoscenza, hanno visitato la Terra. E' possibile che abbiamo perso 2 delle 59 specie lungo la via; il fatto sorprendente è quanto simili siano i numeri. Certamente, la risposta sconfortante (per alcuni) puo' essere che entrambe le fonti stiano dicendo la VERITA'.

Nei prossimi video clip, potete vedere il Sgt. Clifford Stone al National Press Club di Washington, DC, il 9 Maggio 2001, menzionare che 57 diverse razze di extraterrestri sono state identificate come visitatori della Terra fin quando è stato parte delle operazioni oscure, circa alla fine degli anni '80:

[youtube=425,355]ZXDw_CKR_Bo

Come vedete in questo secondo video, il Sgt. Stone combatte con l'idea che quasi tutte le 57 razze sembrino umanoidi, alcuni quasi indistinguibili dagli umani sulla Terra. Indica che questo è un problema che i nostri scienziati devono ancora risolvere, in quanto crediamo che l'evoluzione sia un processo “casuale”. Nondimeno, questo è uno delle centinaia di punti che era nella Legge dell' Uno del 1981 prima che emergessero evidenze.

Io non ero all' evento del 9 Maggio, sono stato onorato di partecipare al Sommario Chiuso per membri del Congresso e VIPs del giorno dopo, il 10 Maggio 2001. Per me è stata una grande esperienza, l' “energia” nella stanza era mozzafiato. Nessuno di noi realizzava al tempo che l' 11 settembre sarebbe arrivato e avrebbe cancellato completamente tale momento.

Il Sgt. Clifford Stone ha rilevato molte piu' informazioni questo giorno, il 10 Maggio, rispetto a quelle che avete sentito nel video del giorno prima e mostro tale emotività nel rivelare il trauma nel trovare ET vivi sui crash UFO che si è rotto nel pianto e non è stato in grado di parlare per un certo tempo.

Questo stesso giorno, ho avuto un dialogo con lui sui punti di cui ha parlato. L' unica ragione per cui l' ho riconosciuto, subito, è stata perchè ho visto il video di sopra online lo stesso giorno che è stato prodotto, come video in diretta. Qua abbiamo un video piu' completo (oltre 50 minuti) con la testimonianza piu' dettagliata di Stone, apparso online il 27 Febbraio 2007 grazie a Bill Ryan e Kerry Cassidy del “Project Camelot” (inserisci link). Sono vagamente associato col Project Camelot tramite un contatto condiviso e potremmo essere piu' coinvolti in futuro (ndr. ora in effetti lo sono).

Per mia opinione, avendolo intervistato in prima persona, il Sgt. Stone è legittimo al 100% e non ci sono esagerazioni o distorsioni in cio' che ci sta dicendo:

[youtube=425,355]5W_3aneRPOg

OGNI ESSERE UMANO SULLA TERRA E' ORIGINARIO DELLO STESSO POSTO?

Certamente, se avete letto parte del mio materiale sapete che non veniamo tutti dallo stesso posto. Come esempio, la serie della Legge dell' Uno del 1981 dice che ci sono 65 milioni di persone sulla Terra che sono “vagabondi”. Significa che le loro anime hanno origine dalla 4a Dimensione o 5a Dimensione (4D,5D) o (piu' tipicamente) dalla 6D e sono divenuti umani volontariamente, dimenticando la propria identità profonda. Potrebbero sentirsi fuori di posto qua, in quanto non “necessitano” della lezione della Terra, erano molto piu' evoluti di ora.

In questo caso particolare, non avremo a che fare con i Vagabondi, ma piuttosto con le persone medie che si muovono sulla Terra che NON sono di piani piu' alti della cosiddetta “terza densità”. Quando avete letto il mio discorso su quanti possibili mondi di terza densità possano trovarsi in questa galassia, con le necessità standard del corpo umano e le regole standars delle armoniche, linguaggio, ecc.., questo avrà alzato il concetto interessante di quanto similari possano apparirci questi mondi. Le caratteristiche comuni potrebbero divenire piu' entusiasmanti delle differenze.

Nella Legge dell'Uno il nostro pianeta è un caso molto inusuale, dove una varietà di popoli provenienti da diversi pianeti 3D sono stati “lasciati” alla fine di 3 “cicli maggiori” e che la Confederazione ha riunito assieme su questo pianeta, in quanto “ripetenti”. Il pianeta è la Terra e l'esperimento è divenuto molto diverso dalle attese. Abbiamo già passato due “cicli maggiori” di circa 25.000 anni su questo pianeta e nessuno è stato pronto per l'Ascensione alla fine del primo ciclo, principalmente per guerre interraziali, e solo 150 persone sono state pronte alla fine del secondo ciclo.

Questo è molto meno di quanto atteso, in quanto di solito solo una piccola parte di persone devono essere promosse quando un pianeta entra nel terzo ciclo e alla fine del terzo ciclo, solitamente, tutto ci riescono. Così, quanti diversi pianeti sono stati “riuniti” sulla Terra? Sedici, credeteci o no.

Significa che quando viaggiate per il mondo e bevete fra diverse culture, potete fare esperienza del tipo di vita che si trova fra 16 mondi diversi civilizzati nella nostra area di galassia, grazie alla “memoria di razza” che queste persone portano dentro e nei loro linguaggi e usi:

http://wiki.lawofone.info/index.php/Ra_Session_91

Interrogatore: Ora, alcune entità su questo pianeta si sono evolute dalla seconda densità alla terza e altre sono state trasferite da altri pianeti per portarsi in terza densità qua. Quelli trasferiti per entrare in terza densità sono stati aggiunti alla mente planetaria o razziale?
Ra: Io sono Ra. Non solo ogni razza è stata aggiunta alla mente planetaria, ma ogni razza possiede una mende razziale. Così abbiamo fatto questa distinzione nel discutere questa porzione della mente. Questa porzione della mente è formata in serie apparenti non-simultanee esperienze scelte in libero arbitrio dal complesso mente-corpo-spirito dell' influenza planetaria. Pertanto, benchè questa mente Akashica, planetaria o razziale è in effetti una radice della mente puo' essere vista in chiara differenziazione dalle radici profonde della mente che non hanno funzione di alterare la memoria, se vuoi..

Interrogatore:…queste razze differenti del pianeta vengono da pianeti diversi nelle nostre vicinanze locali o da pianeti di Logo vicini che sono evoluti attraverso la loro seconda densità e queste creano la maggioranza di razze che abbiamo sul pianeta?
Ra: Io sono Ra. Ci sono correttezze nelle tue supposizioni. Comunque, non tutte le razze e sotto-razze hanno origine da vari pianeti. Suggeriamo che nel guardare alle origini planetarie non si osservi la pigmentazione, ma i pregiudizi riguardo l' interazione verso gli altri-sè e le definizioni che riguardano la natura del sè.

Interrogatore: Quanti pianeti hanno fornito gli individui che ora abitano il pianeta?
Ra: Io sono Ra. La percepiamo come informazione non importante, ma innocua. Ci sono tre influenze planetarie maggiori sulla vostra sfera planetaria, accanto coloro della vostra stessa derivazione di seconda densità, e tredici gruppi minori in aggiunta a quelli sopra.

SESSIONE NOVE: LA FINE DI UN CICLO

Ora che abbiamo discusso sui cicli di evoluzione sui pianeti, vediamo una citazione in dettaglio:

http://wiki.lawofone.info/index.php/Ra_Session_9

Interrogatore: il modo in cui capisco il processo di evoluzione è che la nostra popolazione planetaria ha un certo tempo per progredire. Questo è genericamente diviso in tre cicli da 25.000 anni. Alla fine di 75.000 anni il pianeta progredisce da sè. Cosa ha causato l'avvenire di questa situazione con la precisione degli anni in ogni ciclo?

Ra: Io sono Ra. Visualizza, se vuoi, la particolare energia che, fluendo esternamente e coagulando internamente, ha formato il piccolo reame della creazione governata dal vostro Concilio di Saturno. Continua a vedere il ritmo del processo. Il flusso vivente ha creato il ritmo che è inevitabile come uno dei vostri pezzi di tempo. Ogni vostra entità planetaria inizia in primo ciclo quando l' energia è stata in grado in questo ambiente di supportare tali esperienze corpo-mente-spirito.

Così, ogni vostra entità planetaria è su un diverso programma ciclico per come puoi chiamarlo. Il tempo di questo ciclo è una misura uguale ad una porzione dell'energia intelligente.

Questa energia intelligente offre un tipo di orologio. I cicli si muovono precisamente come i vostri orologi. Così, il passaggio fra energia intelligente e infinito intelligente si apre senza tener conto delle circostanze nel rintocco dell' ora. Questa affermazione è parte di un grande corpo di dati nella Legge dell' Uno che suggerisce che ci muoviamo attraverso zone di energia nella galassia e questa è la causa definitiva per i cambiamenti che stiamo vedendo nel Sistema Solare in questo tempo, così come i cambiamenti nella società. Il punto ridondante altrove è un evento principale che si avvicina tra il 2011 e il 2013.

MOLTE ENTITA VENGONO SULLA TERRA DA MARTE

Ora, continuiamo nella Sessione Nove da qua:
Interrogatore: le prime originali entità su questo pianeta, qual' era la loro origine? Sono state qua prima di fermarsi su questo pianeta?

Ra: io sono Ra. Le prime entità su questo pianeta erano acqua, fuoco, aria e terra.
Interrogatore: le persone simili a noi per prime a venire qua, da dove venivano? Da dove si sono evolute?
Ra: Io sono Ra. Parli di esperienza di terza densità. I primi di coloro venuti qua sono stati portati da un altro pianeta del vostro sistema solare che avete chiamato Pianeta Rosso, Marte. L' ambiente di questo pianeta è divenuto inospitale agli esseri di terza densità. Le prime entità, pertanto, erano di questa razza, come chiameresti, manipolata in qualche modo da coloro che erano guardiani al tempo.

Interrogatore: che razza è e come sono venuti qua da Marte?

Ra: Io sono Ra. La razza è una combinazione del complesso mente-corpo-spirito di coloro del vostro Pianeta Rosso e di aggiustamenti genetici eseguiti dai guardiani del tempo. Queste entità arrivarono, o vennero preservate, per l' esperienza sulla vostra sfera da un tipo di nascita non riproduttiva, ma consiste nel preparare materiale genetico per l' incarnazione del complesso mente-corpo-spirito di quelle entità dal Pianeta Rosso.
Questo è uno dei passaggi piu' intriganti della serie della Legge dell' Uno. Altrove, Ra dice che il loro gruppo è responsabile per la “gestione e il trasferimento delle popolazioni planetarie” e qua vediamo che possono “preservare” un pianeta pieno di esseri, facendo “aggiustamenti genetici”, usando un “tipo di nascita che non è riproduttiva” e puo' “preparare materiale genetico per….l' incarnazione” su un pianeta.

Interrogatore: Assumo da cio' che stai dicendo che i guardiani hanno trasferito la razza qua dopo che la razza è morta dal fisico per come lo conosciamo su Marte. E' corretto?

Ra: Io sono Ra. E' corretto.
Interrogatore: I guardiani stavano ovviamente agendo nella comprensione della Legge dell' Uno nel fare questo. Puoi spiegarci l' applicazione della Legge dell'Uno in questo processo?
Ra: Io sono Ra. La Legge dell'Uno è stata nominata da questi guardiani come il mantenimento della saggezza dei guardiani in contatto con le entità dal Pianeta Rosso, così fondendo il complesso di memoria sociale della razza guardiana e la razza del Pianeta Rosso. Questo, comunque, ha portato molta distorsione nell' applicazione della Legge dell'Uno dal punto di vista dei guardiani e da questa iniziale azione è iniziata la quarantena di questo pianeta, in quanto il libero arbitrio di quelli del Pianeta Rosso è stato ridotto.

Interrogatore: Le entità del Pianeta Rosso seguivano la Legge dell'Uno prima di lasciarlo?

Ra: le entità del Pianeta Rosso tentavano di imparare le Leggi dell'Amore che forma una delle distorsioni primarie della Legge dell' Uno. Comunque, la tendenza di queste genti verso le azioni bellicose ha causato tali difficoltà nell'ambiente atmosferico del loro pianeta che è divenuto inospitale per l' esperienza di terza densità prima della fine di questo ciclo. Così, le entità del Pianeta Rosso non hanno subito il raccolto e hanno continuato nella vostra illusione di imparare la Legge dell' Amore.

Interrogatore: quanto tempo è servito per il trasferimento dal Pianeta Rosso alla Terra?

Ra: io sono Ra. Nel vostro tempo questo trasferimento è avvenuto circa 75.000 anni fa.
Interrogatore: 75.000 anni fa?
Ra: io sono Ra. Questo è approssimativamente corretto.

Interrogatore: c' erano entità della mia stessa forma, due braccia, due gambe, su questo pianeta prima che avvenisse il trasferimento?

Ra: io sono Ra. Ci sono stati visitatori alla vostra sfera molte volte negli ultimi 4 milioni di anni, approssimativamente. Questi visitatori non influiscono sul ciclo della sfera planetaria. Non c' era terza densità nel suo ambiente fino al tempo prima indicato.

Interrogatore: quindi c' erano entità di seconda densità qua, prima di circa 75.000 anni fa. Che tipo di entità?

Ra: la seconda densità è la densità della vita vegetale e animale che esiste senza la spinta verso l' infinito. Questi esseri di seconda densità sono di una ottava di coscienza proprio come trovi varie orientazioni di coscienza tra le entità di coscienza nella vostra vibrazione.

Interrogatore: alcune di queste entità di seconda densità hanno forme come le nostre, due braccia, due gambe, testa e camminano su due piedi?

Ra: io sono Ra. I due livelli piu' alti dei sub-livelli degli esseri di seconda densità hanno configurazione di bipedi, come hai menzionato. Comunque, il movimento erettile di cui fate esperienza non era totalmente effettivo in questi esseri che cercavano di lasciare la posizione quadrupede.

Interrogatore: da dove venivano questi esseri? Erano effetto dell' evoluzione come compreso dai nostri scienziati? Si sono evoluti dalla materia originale della terra di cui hai parlato?

Ra: io sono Ra. Questo è corretto.

Interrogatore: questi esseri si sono evoluti dalla seconda alla terza densità?

Ra: io sono Ra. Questo è corretto, benchè non si puo' garantire il numero di cicli che servano ad una entità per imparare la lezione di coscienza del sè, che è il prerequisito per la transizione in terza densità.

Così, come potete vedere, la storia REALE della vita su altri pianeti, per come l' ho compresa dalla filosofia della Legge dell'Uno, è molto piu' interessante che la semplice scoperta del primo pianeta simile alla Terra che orbita una stella detta Gliese 581.

Comunque, è probabile che voi già sapeste, o altrimenti non sareste venuti qua, non credete?

Quando imparate i dettagli tecnici, potete lasciar andare tutti i punti “di passaggio”, e apprfondire nel cuore della filosofia della Legge dell' Uno della evoluzione spirituale. Che è cio' in cui dobbiamo muoverci per progredire da dove siamo ora, come esseri spirituali.

L'evento del 2012 non è uno scherzo, è un evento all' orizzonte reale che dobbiamo superare, pronti o meno.

Continuiamo a spingere le persone a non pensare se riusciranno o meno a passare alla quarta densità (il livello in cui ora si sta spostando la Terra). E' stato detto nella Legge dell'Uno che dovete spostarvi solo appena oltre il 50% nell' essere di AIUTO e nel rivolgere AMORE alle persone rispetto al MANIPOLARLE e CONTROLLARLE.

E' molto, molto semplice. Se sentite che piu' del 50% della vostra interazione con gli altri è di natura manipolativa e volete passare in quarta dimensione positiva, allora dovreste sforzarvi nell'amare, supportare e cooperare in fratellanza con gli altri.

Passare in “quarta dimensione” è FACILE…non c' è NULLA di complesso.
La cosa piu' importante che potete fare, mentre leggete queste parole, è trovare amore in questo momento. Provarlo. Viverlo. Sentirlo.

Quando lo trovate, scoprirete che è molto facile rivolgerlo agli altri, riempendo l' aria di accettazione e perdono. Tutto qua!
Vi auguriamo pace e gioia!

Fonte in inglese: http://www.divinecosmos.com/index.php?option=com_content&task=view&id=329&Itemid=70

About the Author
Richard