Conferenza di Alessio e Alessandro De Angelis dalle origini delle religioni alla nascita di Yahweh

Come sono nate le religioni? Quale cultura e quali miti utilizzarono i proto ebrei per costruire la figura biblica del dio veterotestamentario Yahweh? Il dio degli israeliti – lo stesso adorato come unico dio ancora oggi dalla religione cristiana – era originariamente accostato ad una paredra e venerato come divinità predisposta al culto fertilistico della pioggia e residente sulle montagne?

A queste e numerose altre domande danno risposta Alessio e Alessandro De Angelis – autori de “Oltre la mente di Dio” e “La fine del Cristianesimo” – nella prima parte della loro ultima conferenza, incentrata sul tema della costruzione del dio biblico Yahweh.

Precisamente fanno notare come «dei 1454 termini ed epiteti utilizzati nei testi di Ugarit per descrivere Ba'lu e il mondo del divino, 711 – quasi il 50%! – trova precise corrispondenze (di significato, impiego, morfologiche e lessicali) nell'Antico Testamento. Queste cifre indicano in maniera più che evidente che lo jahvismo, a sua volta derivato dall'elohismo (in quanto nasce dalla fusione del dio ugaritico Ilu (El) e da una divinità locale attestata come Yah o Yaw) trae le proprie origini dai miti e dalle leggende ugaritiche e si può quindi annoverare nell'ambito dei culti religiosi amorriti e cananei»

La seconda parte della conferenza è incentrata sull’analisi storica delle vicende neotestamentarie e, in particolare, sulla verifica storica dell’esistenza di Gesù, analisi condotte con estremo rigore storico/critico e sui moderni criteri metodologici accademici.

Vi lasciamo augurandovi buona visione. –Alessio e Alessandro De Angelis

La Fine del Cristianesimo - Gesù e gli Apostoli non sono Esistiti: Le Prove - Libro


About the Author