Come il cervello controlla la massa ossea

La scoperta potrebbe aprire la strada a nuovi trattamenti dell'osteoporosi basati sull'inibizione dei recettori per l’NPY sugli osteoblasti.

Il cervello è un eccezionale centro di regolazione, poiché controlla una miriade di processi in tutto il corpo con modalità che stiamo cominciando a comprendere solo ora. In un nuovo studio condotto in Australia è stata chiarita una sorprendente connessione tra cervello e regolazione della massa ossea.
Il ruolo principale dello scheletro è quello di fornire un supporto meccanico all’organismo: per svolgere adeguatamente questo ruolo, il tessuto osseo si modifica incessantemente nel corso della vita, in risposta anche ai livelli di attività e al peso corporeo (in particolare la massa aumenta quando il peso aumenta e diminuisce quando cala).

I risultati del nuovo studio mostrano come la formazione ossea, lungi dall’essere un processo meccanico diretto dipendente solo dal peso, è finemente regolata dal cervello, che riceve e trasmette segnali attraverso il sistema nervoso e gli ormoni,
Si è chiarito, per esempio, che la rete di neuroni che controlla l’appetito e il bilancio energetico altera anche la densità ossea. Quando soffriamo la fame, il nostro cervello non ci permette per esempio di produrre tessuto adiposo od osseo; quando stiamo mangiando troppo, d’altra parte, il cervello ci rende più facile aumentare la massa grassa e quella ossea.

Fonte: http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Come_il_cervello_controlla_la_massa_ossea/1341511

About the Author
Richard

La mia natura mi spinge a rispondere, fin dall'infanzia, a tante domande che la vita ci mette sotto gli occhi, una "complicazione" che ritengo missione fondamentale ed essenziale per realizzarci come singoli e come umanità su questo granello di polvere nell'Universo. Amo praticare lo sport e giocare ai videogames, magari con birra e patatine.