cuore


Un cervello nel cuore
Il Giornale Onlinedi Drunvalo Melkesidek

C’è sempre stato questo paradosso: quando viene concepito un bambino, il cuore umano inizia a battere prima che il cervello sia formato. Ciò ha portato i medici a chiedersi da dove provenga l’intelligenza necessaria ad avviare e regolare il battito cardiaco.

Lo spazio sacro del cuore, chiamato a volte la camera segreta del cuore, è una dimensione senza tempo della coscienza in cui tutte le cose sono possibili, qui e ora.
Nei testi antichi e nelle tradizioni orali di tutto il mondo si trovano riferimenti a un luogo segreto o speciale all’interno del cuore. Una breve citazione dei versi della Chandogya Upanishad dice: “Vasto come questo spazio esterno è il minuscolo spazio dentro al nostro cuore: in esso si trovano il cielo e la terra, il fuoco e l’aria, il sole e la luna, la luce che illumina e le costellazioni, qualunque cosa quaggiù vi appartenga e tutto ciò che non vi appartiene, tutto questo è raccolto in quel minuscolo spazio dentro al vostro cuore”.

Un altro rif...[leggi tutto]
cuore   Drunvalo Melchizedek   
Posted on mar 23 feb 2010, 16:00

Sport e salute: come fare per allenare il cuore, il muscolo più prezioso del nostro corpo
Il Giornale Onlinedi Marcello Poggi

Si fa sport pensando ad allenarsi genericamente, a dimagrire o ad espellere le tossine. Ma fare sport può essere fondamentale per un muscolo senza il quale non viviano: il cuore. Ci sono sport che addirittura lo mettono a dura prova, o lo danneggiano. Andare oltre le proprie possibilità personali può causare infarti. Capita se si vogliono superare a tutti i costi i propri limiti e il proprio personale allenamento o situazione di salute personale. Succede facendo sport molto intensi ma che non servono al cuore, come quelli molto brevi tipo i 100 metri o il lancio del peso. Meglio dimenticare questi sport per il bene del cuore.

Invece ci sono molti esercizi dai quali il cuore può trarre beneficio. In genere gli sport moderati e continui per più di venti minuti, come lo sci di fondo o la marcia, una camminata veloce. Per essere sicuri però di mirare al centro del problema, e rinforzare cuore e sistema circolatorio, c’è una regola piuttosto precisa. L’obiettivò è andare a a...[leggi tutto]
cuore   
Posted on mer 10 apr 2013, 12:30

Stagnaro e Caotino: Il Fattore C - Il cuore che batte...
Il Giornale Online
C'è un Cuore nascosto nel cuore di ognuno di noi, e quel Cuore non è altro che Amore.


Ci batte forte il cuore? Sì? No? Fa lo stesso. Ci spostiamo ora in ospedale o in quegli studi specializzati dove ci misurano i battiti del nostro muscolo più importante. Hai presente cosa succede? Ci attaccano dei fili al petto e poi da una macchinetta esce un foglio a quadretti piccoli piccoli sul quale un puntino va su e giù disegnando una linea spezzata con alti e bassi, picchi e profondità. Alcuni chiamano questo disegno elettrocardiogramma. Proviamo a mettere una mano sul cuore...Sentiamo qualcosa? Tun du du dum, tun tu du dum, tun du dum dum... C'è qualcosa che batte, c'è un cuore che batte. Ma come batte? E' un battito regolare? Irregolare? Cosa vuol dire regolare o irregolare? Così, intuitivamente, si potrebbe dire che un cuore con un battito regolare è sano, mentre un cuore con un battito irregolare ha qualche problema. Sempre a spanne si potrebbe dire che è regolare un battito prevedibile, se...[leggi tutto]
cuore   frattale   
Posted on mer 05 gen 2011, 10:23

Cuore embrione guida staminali

ROMA, 13 MAG - Il battito del cuore nell'embrione e' vitale per la formazione delle cellule staminali del sangue. E' quanto scoperto in due studi Usa. Il neonato cuoricino avrebbe il ruolo importante di imprimere col suo battito delle forze biomeccaniche che favoriscono il processo biologico di formazione delle cellule staminali. Cio' spiegherebbe perche' il cuore e i vasi sanguigni si formano molto presto nel corso dello sviluppo embrionale, ancor prima che servano veramente all'embrione stesso.

Fonte: ,

Vedi:

Fonte dell'immagine:


...[leggi tutto]
cuore   
Posted on gio 14 mag 2009, 15:43

HeartMath: Scienza del cuore

Il Giornale OnlineNumerosi esperimenti hanno ora dimostrato che i messaggi che il cuore manda al cervello, influenzano le nostre percezioni, i processi mentali, gli stati emotivi e le prestazioni in modi profondi. La nostra ricerca suggerisce che il cuore comunica informazioni relative allo stato emozionale ( come riflesso dagli schemi nella variabilità della frequenza cardiaca ) al centro cardiaco dello stelo cerebrale (medulla) che a sua volta porta al nucleo intralaminare del talamo e dell' amigdala.

Queste aree sono connesse direttamente alla base dei lobi frontali, che sono critici per prendere decisioni e integrare la ragione con le sensazioni. Il nucleo intralaminare manda segnali al resto della corteccia per collaborare alla sincronizzazione dell' attività corticale, fornendo un percorso e un meccanismo per spiegare come i ritmi cardiaci possano alterare gli schemi delle onde cerebrali e quindi modificare il funzionamento cerebrale.

I nostri dati indicano che quando gli schemi dei ritmi cardiaci s...[leggi tutto]

cuore   
Posted on gio 13 mar 2008, 13:26

Con il legno il cuore sta meglio
Il Giornale OnlineInviata da Spiderman

Gli arredi in legno aiutano il cuore. Sei battiti al minuto in meno rispetto ad un arredo con materiali sintetici. Sono i risultati di una ricerca austriaca condotta su classi di alunni.
La scelta di arredare degli interni in legno può avere effetti positivi sulla salute. A sostenerlo sono i ricercatori dell'Istituto per la Diagnosi Non Invasiva del Centro di Ricerca austriaco Joanneum. In uno studio pilota durato un anno all'interno di una scuola si è potuto mostrare che in uno spazio arredato con il legno il cuore batte addirittura più lentamente e con un livello di stress inferiore è tutelato meglio dai rischi. "Finora la ricerca si è concentrata sull'effetto del clima interno, aria, rumore, luce, colore, ergonomia e disposizione della mobilia. Volevamo scoprire in quale misura incide il materiale" ha dichiearato il capofila Maximilian Moser.

Gli studiosi hanno confrontato e monitorato con mini apparecchi per elettrocardiogramma due classi di studenti. La prima aul...[leggi tutto]
cuore   
Posted on gio 18 mar 2010, 10:40

Malattie cardio-vascolari: la ricerca é a una svolta
Il Giornale OnlineIl nuovo corso della Fondazione "per il tuo cuore" - HCF presieduta dal Professor Attilio Maseri

"Si parla molto di biodiversità, delle piante, degli animali, degli habitat. Dobbiamo cominciare ad applicare questo concetto anche al malato. Nessuno si accontenterebbe di un paio di scarpe ‘di misura media’, ma ne vorrebbe un paio che si adattasse alla sua calzata. Ogni malato ha diritto ad una terapia personalizzata, che tenga conto della sua biodiversità, cioè della sua risposta a malattie e terapie, della sua vulnerabilità ma anche dei suoi ‘angeli custodi’, le sue componenti protettive verso i rischi ambientali. Oggi la ricerca dei cardiologi italiani affronta, prima nel mondo, questa sfida". Attilio Maseri, Presidente Fondazione "per il tuo cuore" – HCF

La ricerca delle cause delle malattie cardiovascolari, oggi causa numero uno di morte nel mondo occidentale, è a una svolta: ad imprimergliela è il Professor Attilio Maseri, nuovo presidente della Fondazione onlus "per il tuo cuore" – H...[leggi tutto]
cuore   dna   
Posted on lun 12 ott 2009, 12:23

Pesce zebra: speranza per recupero da attacco cardiaco
Il Giornale OnlineUn piccolo pesce, spesso presente negli acquari di tutto il mondo, potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione nel trattamento delle malattie cardiache.
Il pesce zebra (Danio rerio) è un piccolo pesce che raramente raggiunge i 7 centimetri di lunghezza, e che viene spesso utilizzato come organismo modello nella ricerca scientifica.
Questo pesce ha una straordinaria capacità: è in grado di rigenerare il suo tessuto cardiaco. Il pesce zebra infatti è capace di riparare fino al 20% del suo muscolo cardiaco entro poche settimane dall'aver subìto un danno.
E' proprio questa abilità di rigenerazione che apre prospettive interessanti nella cura di patologie cardiache: se si riuscisse a sfruttare questa caratteristica, sarebbe possibile riparare il muscolo cardiaco di un essere umano senza la necessità di trapianti e di interventi chirurgici.
"Se potessimo trovare una tecnica biologica per riparare un muscolo cardiaco danneggiato, questo risolverebbe la necessità di trapianti di cuore pe...[leggi tutto]
cuore   
Posted on mer 02 feb 2011, 17:59

Salute: Meditazione Dimezza Rischio Attacco Cardiaco
Il Giornale Online(ANSA) - ROMA, 17 NOV - La meditazione trascendentale, associata al consueto trattamento con i farmaci, puo' dimezzare il rischio di attacco cardiaco e ictus in chi soffre di patologie a livello delle coronarie. A dimostrarlo e' stato uno studio condotto da Robert Schneider della Maharishi University of Management di Fairfield, Iowa (Stati Uniti), in collaborazione con l'endocrinologo Theodore Kotchen del Medical College del Wisconsin a Milwaukee.

Lo studio e' stato ripreso online sul sito di Science. I ricercatori americani hanno preso in considerazione 201 pazienti con un restringimento a livello delle arterie coronarie, quelle che portano il sangue al cuore. I pazienti, tutti in terapia con farmaci per abbassare la pressione sanguigna, sono stati divisi in due gruppi, ad uno dei quali e' stato chiesto di praticare la meditazione per 15-20 minuti al giorno seguendo le istruzioni di un maestro.

Dopo cinque anni, i pazienti che si erano contemporaneamente sottoposti a trattamento farmaco...[leggi tutto]
meditazione   cuore   
Posted on mer 18 nov 2009, 17:03

Staminali: trovate nelle vene le cellule per risanare il cuore

Cellule staminali per rigenerare il tessuto arterioso


Grazie alle cellule staminali si potranno ricreare le arterie: un nuovo e sorprendente risultato nel settore nella medicina. Un’equipe della Bristol University, guidata da Paolo Madeddu, ha scoperto che le cellule staminali estratte dai vasi sanguigni rimossi dai pazienti durante gli interventi di bypass aorto-coronatici possono stimolare la crescita di nuove arterie e riparare così il cuore colpito da infarto.

Anche se questi dati provengono, per il momento, solo da sperimentazioni sui topi da laboratorio, gli scienziati sostengono che l’innovativa terapia potrebbe essere presto applicata anche sugli umani. Questa cura sarebbe utile, il condizionale è d’obbligo, anche per pazienti che hanno subito un attacco coronarico a causa di una scarsa irrorazione del cuore, proprio per la specifica capacità delle staminali di creare nuovi vasi che andrebbero a sopperire a quelli parzialmente occlusi. L’intervento, tra quelli di routine per gli ...[leggi tutto]
staminali   cuore   
Posted on gio 29 apr 2010, 11:22

Vai a pagina   <<        >>